Il cibo adatto per ogni sport

Per ognuno di noi e a maggior ragione se pratica attività sportiva, l’alimentazione è fondamentale per mantenere un corretto equilibrio delle sostanze necessarie all’organismo per garantirgli la migliore efficienza in ogni occasione.

È quindi necessario conoscere quali sono gli alimenti più utili alla propria attività e in quali quantità e modalità assumerli per poterne trarre tutti i benefici possibili.

Diversi sport, diversi stili alimentari

A seconda dei diversi sport ci sono alcune differenze nell’alimentazione più indicata. Riportiamo alcuni esempi indicati dal prof. Umberto Veronesi nel suo recente “Il libro della salute” pubblicato da RCS Media Group nel 2012.

● Sport di resistenza
Maratona, corsa – fondo e mezzo fondo – sci – ciclismo – canottaggio – pattinaggio a rotelle etc
In questi casi è necessaria una grande scorta di carboidrati che garantisca un apporto di glicogeno (cioè uno zucchero “di riserva”) sufficiente a fornire energia durante gli sforzi prolungati. L’apporto di macronutrienti per questi sportivi dovrebbe essere suddivisi in:
60% carboidrati – 25% grassi – 15% proteine
Via libera, quindi a: pasta, riso, patate, pane, muesli, verdura, frutta fresca e secca.

● Sport di forza
Sollevamento pesi – lancio del peso – martello o disco
In questo sport è particolarmente importante l’apporto proteico, che favorisce lo sviluppo della massa muscolare. Non deve mancare una buona percentuale di carboidrati per fornire il necessario apporto energetico, senza il quale l’organismo sarebbe costretto  a intaccare le riserve di proteine.
L’apporto di grassi deve invece essere moderato, per consentire un ottimale consumo delle proprie energie. Una corretta proporzione dei nutrienti può essere la seguente:
55% carboidrati – 20% proteine – 25% grassi

● Sport di velocità e scatto
Gare di sprint – salto in lungo – corse 100 metri – nuoto sulle brevi distanze
In queste attività è fondamentale un giusto apporto di carboidrati, l’unico nutrimento che garantisce energia immediata con il minor dispendio di ossigeno. Inoltre, i carboidrati sono importanti per le funzioni cerebrali, aiutano quindi la concentrazione mentale e la velocità di reazione. Altrettanto importanti per questi sportivi come del resto per tutti gli altri sono le vitamine e i Sali minerali. La loro dieta deve prevedere molta frutta e verdura fresca, carne magra, pesce, alimenti integrali. Una giusta proporzione di nutrienti sarà:
60% carboidrati – 20% proteine – 20% grassi

Fonti

  • Veronesi U – Il libro della salute. RCS Media Group Ed, 2012
  • Colli A – Il cibo per lo sport. 2° ed. Tecniche Nuove, 2011